L'associazione

L’Orchestra Barocca Siciliana nasce nel 1986 su iniziativa del flautista Piero Cartosio, con l’intento di diffondere in ambito regionale la prassi storicamente informata della musica antica. Durante la sua lunga attività l’OBS ha promosso nel Palermitano numerose rassegne concertistiche in cui si sono esibiti i migliori interpreti del panorama internazionale; a partire dal 1995 l’OBS ha svolto anche un’importante attività di formazione istituendo i Corsi di Musica Antica di Polizzi Generosa. Nel 2020 l’OBS si trasferisce a Siracusa, mantenendo inalterati gli obiettivi e gli intenti con cui fu concepita alle origini. L’associazione è attualmente sostenuta da giovani artisti e musicologi siciliani, il cui impegno è rivolto alla sensibilizzazione e valorizzazione dei repertori meno noti al grande pubblico, con un occhio di riguardo alla produzione di Alessandro Scarlatti e di altri autori siciliani. In un periodo difficile come quello attuale, segnato dal protrarsi della pandemia, l’OBS è stata capace di mantenere tutti gli impegni presi con il suo nuovissimo pubblico, insediandosi stabilmente in uno dei luoghi barocchi più interessanti (e dimenticati) della città: il convento dei Frati Cappuccini. Nei saloni e nel magnifico chiostro del convento è cresciuta, concerto dopo concerto, la platea di soci e simpatizzanti che si sono appassionati ai diversi aspetti della musica barocca, apprezzandoli grazie alle accorate e coinvolgenti guide all’ascolto dal vivo, anche in concerti-evento in costume. In chiusura d’anno, il progetto Nuovo Barocco Italiano di OBS è stato scelto dal Ministero degli Esteri per rappresentare il nostro paese in tutto il mondo attraverso il suo portale culturale , emblema del modo italiano di interpretare la musica del nostro tempo quale retaggio della gloriosa tradizione del passato.